FacebookFacebook
InstagramInstagram

Air Italy in liquidazione: rimborsi e riprotezioni

Sono circa 35mila i passeggeri che avrebbero dovuto volare con Air Italy da oggi e per le prossime settimane e che ora dovranno trovare soluzioni alternative dopo la decisione da parte dei due azionisti, Alisarda e Qatar Airways, di mettere in liquidazione la compagnia aerea.

Sul sito di Air Italy il vettore ha inserito tutte le informazioni utili per i passeggeri. Il piano prevede il completamento di tutti i collegamenti previsti da schedule da oggi e fino al 25 febbraio utilizzando aerei di altre compagnie (i 9 velivoli rimasti nella flotta dell’ex Meridiana resteranno invece a terra) “senza alcuna modifica rispetto alle date e agli orari previsti – si legge nella comunicazione – e alle medesime condizioni di volo”. Nel piano sono incluse anche le partenze del mattino del 26 febbraio per voli domestici con destinazione Malpensa e per quelli in arrivo da Male e Dakar.

I dettagli
Per i viaggi con andata entro il 25 febbraio e ritorno in date successive, il ritorno potrà essere effettuato “sul primo volo disponibile di un altro vettore – spiega la compagnia –i cui dettagli saranno resi noti a partire dal 18 febbraio 2020, rivolgendosi all’agenzia di viaggi”.

Per tutti i voli acquistati, in ogni caso, è possibile richiedere il rimborso scrivendo all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro l’orario della partenza dl volo. Le modalità saranno poi attive anche successivamente al 25 febbraio con l’aggiunta delle biglietterie del vettore in aeroporto nel caso l’acquisto fosse stato fatto tramite questo canale.